Migliori libri di Web Marketing

  • by

I migliori 9 libri per imparare gli aspetti fondamentali del digital marketing

1. Il Succo del Web Marketing – A. Sportelli, M. Faè

L’approccio alle materie nuove parte sempre dall’argomento più vasto e generale per poi andare piano piano ad insinuarsi nei cunicoli delle definizioni specifiche; proprio per questo come primo approccio consiglio questo libro che permette di avere, a fine lettura una conoscenza e coscienza generale e semi-basilare del web marketing.

 

“Il Succo del Web Marketing” infatti si affaccia alla porta degli imprenditori scettici, che guardano con un po’ di invidia e timore alle aziende online, consapevoli del risultato che stanno perdendo.

Proprio per questo si propone come un libro di apertura perfetto, perché si pone lo scopo più che di insegnare, di aprire le menti degli investitori di oggi, spiegando concetti semplici ma efficaci.

 

E’ un libro che apre alla consapevolezza del web marketing e ci introduce ad un indice delle cose che dobbiamo studiare in seguito.

 

2. #Growth Hacker – Raffaele Gaito

Raffaele è uno specialista di uno dei temi più caldi ed attuali nel mondo del web marketing e delle consulenze, ovvero il Growth Hacking.

Si tratta di una materia talmente avanguardistica che la definizione vera e propria è ancora incerta e molti la confondono con altre logiche molto simili.

 

Più che singola materia si tratta di un insieme di strategie volte a generare una crescita più o meno rapida dell’azienda, del brand o del prodotto nello specifico.

 

E’ una materia delicata, ampia ed analitica che Raffaele Gaito introduce e tratta nel particolare in maniera semplice ed a tratti ironica. 

 

Libro consigliato sia per il neofita, sia per il marketer navigato in cerca di nuove sfide.

 

3. Strategie Web per i Mercati Esteri – G. Carboni

L’internazionalizzazione è un momento importante nella vita è nella scalabilità di un progetto, sia esso un ecommerce, sia un sito di servizi; perché portare la propria attività verso mercati “oltre confine” vuol dire dover combattere ed abbattere barriere burocratiche, finanziarie e culturali davvero imponenti; spesso queste barriere sono il motivo di rinuncia all’internazionalizzazione.

 

“Strategie Web per i Mercati Esteri” è un libro molto pratico, che punta al sodo; infatti Gabriele Carboni stila una vera e propria lista della spesa di attività e di problematiche che si potrebbero affrontare e fornisce di conseguenza spunti originali per superarle. 

 

Parte da argomenti più economici come il “trasferimento di una PMI all’estero” o come la misurazione del ROI di una internazionalizzazione e tratta argomenti digital come il “digital divide” e “come costruire una strategia di comunicazione digitale estera”.

 

Insomma un piccolo manuale per chi intende internazionalizzare e non sa da dove iniziare.

 

4. Digital Analytics per E-Commerce – Fabio Piccigallo

Misurare, misurare e ancora misurare! E’ questo il mantra degli ultimi anni, che sia ecommerce o che sia una landing page, tutto quello che si deve fare oggi per poter migliorare è analizzare, misurare ed interpretare i dati.

 

“Digital Analytics per E-Commerce” non è un libro per tutti; bisogna essere convinti di voler affrontare l’argomento perché è come tornare a scuola e se non si svolgono bene i compiti e non si studia con costanza il risultato sarà scarso.

 

Con questo libro si impara, quantomeno grossolanamente, a catturare, misurare ed interpretare tutti i dati e numeri fondamentali per stabilire l’andamento di un progetto ed insegna e prendere le decisioni correttive basate sull’interpretazione di questi dati. 

 

In un mondo digitale dove i KPI la fanno da padrona, capire gli Analytics di un progetto è più che fondamentale!

 

5. SEO e SEM Guida avanzata al Web Marketing – Marco Maltraversi

Marco Maltraversi è sicuramente un’istituzione della SEO in Italia ed è stato uno tra i primi, tra l’altro in età molto giovane, a trattare l’argomento in maniera sia strategica che scientifica.

 

La SEO (Search Engine Optimization) è sempre al centro di tantissime attenzioni ogni anno che passa, tra chi dice che “la seo è morta” e Google che invece fa circa 500 aggiornamenti all’anno ai suoi algoritmi per il posizionamento.

Fatto sta che finché esisteranno dei motori di ricerca utilizzati dalle persone per porre quesiti e trovare risposte, allora esisterà l’esigenza di “essere tra quelle risposte”, e non esserci e basta ma uscire tra i primi risultati; per farlo esiste una scienza esatta e Marco Maltraversi prova a spiegarne i principi fondamentali per poter applicare una strategia SEO sensata.

 

Libro che viene aggiornato continuamente, quantomeno al passo con gli aggiornamenti di Google, infatti prendere una versione vecchia è inutile se non dannoso.

Prendete sempre l’ultima versione.

 

6. The Art of SEO – Stephan Spencer (in inglese)

Se Marco Maltraversi è un’autorità della SEO in Italia, Stephan Spencer è sicuramente lo stesso nel mondo. Al punto che “The Art of SEO” è considerato la “Bibbia della SEO“, il manuale che tutti i seo specialist devono aver letto almeno una volta.

Si tratta di un libro grande e tecnico, che parte dalle basi ed entra nelle viscere della materia.
E’ scritto solo in inglese, anche se si vociferava di una versione italiana pronta alla stampa.

E’ un testo obbligatorio per chiunque voglia capirne di SEO puntando alla verità direttamente ed evitando di inciampare in un ambito più chiacchierato e pieno di “fantasmi e leggende”.

 

 

7. Google Tag Manager per chi inizia – Matteo Zambon

Tag Manager è uno strumento di Google molto conosciuto ma ancora non tanto utilizzato, soprattutto in Italia, dove già “avere un sito” rappresenta l’avanguardia digitale.

E’ uno strumento d’oro perché permette di installare con un solo pixel tutti gli altri pixel che vogliamo, tutto da una piattaforma esterna e attraverso semplici clic.

Sbagliare però è facile con Tag Manager, soprattutto perché si può fare tanto altro oltre ad inserire i pixel e bisogna rispettare terminologie e sequenze di azioni ben precise, che Matteo Zambon spiega con precisione e simpatia.

Libro molto consigliato sia per chi necessita di usare tag manager, sia per chi deve condurre il progetto e necessita di capire cosa succede sul proprio sito.

 

8. Link Building – Ivano Di Biasi

La link building è una strategia di acquisizione link dall’esterno (da altri siti) che puntano verso il nostro; link tipicamente inseriti in articoli attraverso parole dette “keywords”.

Ivano Di Biasi è la fonte più autorevole che potete trovare in Italia, CEO e Creatore di SeoZoom, la piattaforma di Analisi seo migliore in Italia che si sta espandendo anche all’estero.

Ivano ci spiega in questo libro come utilizzare la linkbuilding in maniera corretta e non dannosa (cosa facile che capiti) portando così il nostro sito a crescere nel posizionamento e nelle visite ed evitando la tanto temuta “penalizzazione” di Google.

Libro breve e semplice da capire ma da facile da far fruttare immediatamente.

 

9. Brand Me – Alessandro Mazzù

Fase importantissima di una strategia aziendale completa è sicuramente la fase di “Branding”.

 

Si intende la strategia attraverso la quale si comunicano e posizionano verso il consumatore i valori di una determinata marca, cercando di farli percepire in un modo prestabilito attraverso una comunicazione studiata ad hoc.

 

Con “Brand Me”, Alessandro Mazzù, cerca di spiegare proprio questo però relazionandolo alla persona e non quindi alla marca, premettendo però, che trattandosi di “personal branding”,  noi siamo la marca stessa, e che quindi i principi sono tranquillamente applicabili ad una strategia aziendale.

 

Si tratta di un libro abbastanza basilare che a tratti fornisce molti spunti per approcci alla vita oltre che all’economia aziendale e al web marketing; in fondo la “personal branding” è un’ottimizzazione di se stessi.

Condividi il post: