fbpx

Chi è Pubblicenter

Pubblicenter è la Web Agency che ti aiuta a costruire una forte e produttiva presenza online. Attraverso la pianificazione di una strategia applicabile a tutti i suoi servizi (Web Design, Facebook e Instagram Marketing e Progettazione Grafica), Pubblicenter aiuta imprenditori, professionisti e lavoratori autonomi a raggiungere i loro obiettivi di business sfruttando al massimo il potenziale del web e dei social media.

A chi si rivolge

  • A chi vuole lanciare, ideare e sviluppare in maniera profittevole il proprio business.
  • A chi vuole essere considerato punto di riferimento del proprio mercato di appartenenza.
  • A chi vuole delegare con serenità e sicurezza la propria comunicazione sul web e sui social media, liberando così del tempo prezioso da dedicare alle attività che più desidera, e nello stesso momento guadagnare di più e raggiungere i propri obiettivi.

A chi serve

  • A chi vuole comunicare in maniera chiara, efficace e professionale il proprio posizionamento nel mercato.
  • A chi ha intenzione di investire e usufruire del grandissimo potenziale offerto dal web e da Facebook e Instagram.
  • A chi ritiene da imprenditore e professionista, importantissimo il proprio tempo ed ha la consapevolezza che esso sia tra le cose più importanti di cui dispone.

"La pubblicità cambierà completamente in funzione dei social network, diventerà sempre più interattiva e personalizzata"

Mark Zuckerberg

"I social network sono, come internet, una grande risorsa e una grande rivoluzione. Sia nel costume, nella cultura che nell'informazione. Come tutte le cose hanno dei lati positivi e negativi. Credo che in questo caso i lati positivi superino di gran lunga quelli negativi "

Vasco Rossi

"Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo "

Henry Ford

"Stiamo uscendo dall'era del broadcast, un’epoca fortemente connotata dalla TV nella quale giornalisti, scrittori, politici e altri personaggi con una qualche fama potevano permettersi di mandare messaggi unidirezionali, senza avere la necessità di rispondere. Stiamo entrando nel mondo dello sharing, dove contano parole-chiave come comunità, condivisione, conversazione e contaminazione.

Marco Bardazzi